Phnom Penh

Guida turistica sulla capitale della Cambogia

Phnom Penh la capitale della Cambogia, è come una diamante grezzo. La prima volta che arriverai in aeroporto molto probabilmente avrai l’impressione di essere tornato indietro nel tempo.

Sebbene questa città stia cambiando rapidamente, la mancanza di infrastrutture può ancora fornire un’impressione piuttosto scioccante rispetto a altre capitali dei paesi limitrofi. Questo è probabilmente dato dal passato tumultuoso della nazione e della città stessa che è stata il centro di un conflitto sanguinoso.

Phnom Penh fu la capitale della Cambogia per circa 70 anni a partire dal 1432, ma a causa delle tensioni politiche fu più volte abbandonata dalla popolazione. Nel 1772 fu rasa al suolo dall’esercito siamese ma nel 1860 fu nuovamente dichiarata capitale e tre anni dopo fu conquistata dall’esercito coloniale francese. Da allora in poi Phnom Penh visse un periodo di lenta crescita e una volta guadagnata la libertà dai francesi nel 1954,  cominciò a prosperare tanto da venire appellata come la”Perla dell’Asia”. Questo fu grazie alle infrastrutture presenti in città come ferrovia, hotels e anche un casinò.

Nel 1970, tuttavia, tutto ciò si arrestò bruscamente quando la guerra civile cambogiana entrò nella sua fase più intensa. Il 17 aprile 1975 i Khmer Rossi evacuarono tutti i residenti di Phnom Penh e distrussero gran parte della centro urbano. Nel giro di pochi giorni la popolazione della città passò dai 2 milioni di persone a solo poche decine di funzionari del regime guidato da Pol Pot. Ancora una volta Phnom Penh aveva bisogno di essere ricostruita. La popolazione tornò a vivere Phnom Penh dopo la caduta del sanguinario regime dei Khmer Rouge e ora è finalmente una casa sicura per oltre 3 milioni di persone.

Perchè andare a Phnom Penh

Se stai cercando un posto moderno e cosmopolita, questa non è la tua città. Tuttavia, se stai cercando un’esperienza autentica e diversa dal solito, questo è il tuo posto. Dal punto di vista architettonico, ci sono una molti palazzi interessanti e splendidi templi buddisti come il Palazzo Reale e la Pagoda d’argento.

Una delle cose da non perdere di Phnom Penh, sebbene sia difficile da digerire, è il Centro del Genocida Choeung Ek, noto anche come campo di sterminio durante il dominio Pol Pot. Il Riverside, Sisowath Quay è invece pieno zeppo di monaci, viaggiatori backpackers e famiglie khmer che fanno attivita’ fisica e guardano le barche che passano sul fiume Mekong.

Clima 

Fa praticamente caldo tutto l’anno a Phnom Penh. C’è una stagione delle piogge che va da maggio a ottobre ma il periodo migliore per visitarla è generalmente novembre-marzo, che è considerata la stagione secca. Gli altri mesi portano con loro umidità, pioggia e temperature più alte, a volte opprimenti, quindi potresti ritrovarti a passare tutti i giorni a bere birra ghiacciata in un bar con aria condizionata invece di esplorare la città.

Dove alloggiare

Le scelte di alloggio a Phnom Penh sono infinite e convenienti. Sia che tu preferisca il dormitorio di un ostello economico o un hotel moderno, troverai sempre delle ottime occasioni in Cambogia. I prezzi in genere per cibo, alcol e trasporti sono più economici rispetto ai paesi circostanti come Laos, Vietnam e Tailandia.

Controlla subito i nostri consigli su dove alloggiare a Phnom Penh.

Mangiare e bere

Il cibo khmer è solo apparentemente simile a quello thai ma in realta’ e’ molto diverso. Ci son o tipi simili di curry e di noodles ma il loro piatto tradizionale cambogiano piu’ noto è l’amok, una densa zuppa cucinata con pesce e spezie. Le bancarelle che vendono street food si trovano praticamente ovunque in città. A volte è bello assaggiare alcuni degli autentici cibi da strada, per lo più ordinati indicando qualsiasi cosa stia preparando il cuoco, che ovviamente non parla una parola di inglese. Questi pasti sono di solito incredibilmente economici.

Phnom Penh ha anche parecchi cibi occidentali che si possono trovare principalmente nei caffè sul lungofiume. Verrai sicuramente incuriosito dalla cosidetta “Happy Pizza” che ti rendera’ felice e spensierato grazie alla sua ricetta che prevede una dose di marijuana tra i suoi ingredienti. Sebbene la Cambogia abbia una visione strettamente negativa sull’uso di droghe, alcune cose sono tollerate.

Vita notturna a Phnom Penh

La vita notturna a Phnom Penh non è nulla di entusiasmante rispetto a Bangkok, per esempio. Questo non vuol dire che non puoi trovare delle situazioni divertenti ma solo che Phnom Penh è un po’ più rilassata. Proprio di fronte al fiume c’è un vasto assortimento di bar e ristoranti economici, ma un posto che vale sicuramente la pena visitare è il Foreign Correspondents Club o meglio conosciuto come FCC, una volta un luogo di ritrovo per giornalisti e operatori umanitari è ora un posto per i locali, per i backpackers e per i veterani che hanno viaggiato molto, ottimo per fare fare 4 chiacchere e godersi la vista sul fiume dal tetto.

Spostamenti

Probabilmente il modo migliore per muoversi a Phnom Penh è un tuk-tuk, ma chiedi sempre il prezzo prima di salire poiché le tariffe variano a seconda della distanza e occasionalmente sentirai parlare di turisti che vengono truffati sul prezzo con un costo elevato alla fine della corsa.

Lo stesso discorso vale per i taxi anche se i tuk-tuk sono più “avventurosi”. Se hai un’intera giornata da passare in giro per vari luoghi da visitare ti consiglio di negoziare una tariffa per l’intera giornata per un tuk tuk, poiché una giornata di lavoro intera renderà felice un autista.

Leggi la nostra guida su come raggiungere e spostarsi a Phnom Penh

Proseguimento del viaggio

Phnom Penh è un comodo hub per viaggiare in tutto il paese e in tutta la regione.

L’aeroporto di Phnom Penh offre numerosi voli economici e rapidi verso altri paesi del sud-est asiatico circostanti, ma calcola sempre la quantità di tempo per raggiungere l’aeroporto, in quanto il traffico può essere abbastanza intenso e il terminal delle partenze è caotico.

Phnom Penh funge anche da hub per gli autobus che viaggiano verso altre parti della Cambogia e dei paesi vicini, così come Ho Chi Minh City e Bangkok. Consiglio sempre di prenotare il biglietto dell’autobus in anticipo per avere la sicurezza del posto soprattutto se viaggi durante periodi di alto afflusso turistico.

Powered by 12Go Asia system

Cerca il tuo volo per la Cambogia

Cerca il tuo albergo in Cambogia.

Cerca il tuo tour in Cambogia

Gli autori

Pietro & Nick si occupano dal 2014 in maniera indipendente di promozione turistica sul web di paesi dell'Asia Centrale e del Sud Est Asiatico.

Da allora oggi hanno realizzato un network di siti web che è il punto di riferimento per i viaggiatori italiani che intendono scoprire questa affascinante zona del mondo.

CAMBOGIA.NET è la guida online gratuita per organizzare facilmente e in autonomia il tuo viaggio in Cambogia.

In collaborazione con

CamboTicket